Gamers4um

News: in collaborazione con:

Autore Topic: Primo post: opinioni su Metal Gear Solid 3  (Letto 3066 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline maxam

  • Global Moderator
  • *****
  • Post: 3635
  • Jedi outside
    • Mostra profilo
    • Sostienimi su FLICKR
Primo post: opinioni su Metal Gear Solid 3
« il: 11 Luglio, 2005, 15:47:10 »
Con discreto ritardo, scroccandolo a mio cugino, sono alfin giunto alla conclusione di MGS3 e vorrei fare qualche considerazione finale.

Per prima cosa bisogna dire che si tratta di un capolavoro. A mio giudizio è il migliore della saga, nettamente migliore del precedente e degno erede di MGS. In pratica entra di diritto tra i migliori giochi della mia personale classifica, tra giganti quali GT (il primo), Operation Flashpoint, Dune2, Mafia, Kingdom Hearts, etc.

In seconda battuta bisogna ribadire la grandezza di Kojima che si conferma come uno dei migliori gamedesigner.
Riesce a raggiungere un livello tecnico di assoluta eccellenza - si nota la cura veramente maniacale di certi dettagli - ed inserisce una gran quantità di innovazioni riuscendo a rinfrescare la saga e rendere il gioco estremamente divertente e coinvolgente.

In particolare vorrei citare in ordine cronologico quattro passaggi che mi hanno impressionato (per non dire che sono rimasto basito):
Lo stage dell'acqua - come lo individuo io - cioè quello stage nel quale bisogna passare attraverso un porticiolo nel deposito che poi porta al laboratorio. L'acqua è realizzata in maniera impressionante.
Lo stage del boss The End.
Lo stage di The Sorrow, uno dei tratti più "malati" che abbia mai visto in un videogioco.
Lo stage finale contro The Boss nel campo di fiori.



In tanta abbondanza di complimenti non può trovare posto una piccola critica, direte voi?
Ebbene si. Al di la del problema delle gia citate telecamere, o meglio del non essere riusciti ad implementare qualcosa che sostituisca degnamente il radar e che ora ci lascia praticamete ciechi in certe situazioni, direi che il momento più basso lo si raggiunge purtroppo proprio ai due estremi temporali del gioco, e cioè all'inizio e alla fine.

All'inizio perchè la "Missione Virtuosa" è una cosa insulsa. Ho dovuto arrancare fino alla fine con un livello di divertimento prossimo allo zero e un livello di frustrazione prossima al lancio del pad. Per fortuna una volta arrivati alla fine della missione, la storia prende una strada ed un ritmo decisamente differenti. Comunque penso che la "Missione Virtuosa" abbia lasciato parecchie vittime sul campo, nel senso che probabilmente parecchie persone hanno abbandonato prematuramente non apprezzando.

Alla fine perche, come al solito, Kojima da il peggio di se nell'inventare un finale forzato e pacchiano nel quale trova posto tutto e il contrario di tutto in una girandola di colpi di scena abbastanza insensati e del tutto gratuiti che lasciano l'amaro in bocca.

Il dueello finale con Ocelot provvisto di colpo a salve ( :doubt:) poteva benissimo evitarselo, per dire.

Per fortuna che a quel punto il gioco è di fatto finito e il meglio - un gran meglio - è stato dato.


NdTurry: Max ho editato aggiungendo l'altro spoiler
« Ultima modifica: 11 Luglio, 2005, 19:19:43 da Turrican3 »

Offline Turrican3

  • Forum Admin
  • *****
  • Post: 49747
  • playing = believing
    • Mostra profilo
    • Gamers4um
Re: Primo post: opinioni su Metal Gear Solid 3
« Risposta #1 il: 11 Luglio, 2005, 15:56:27 »
Un attimino OT, ma mi fa piacere rivederti scrivere di "cose ludiche" dopo tanto, troppo tempo...

 :thumbup:  :beer:

Online Rot!

  • Cugino di Obi-Wan
  • *****
  • Post: 4011
  • Everybody relax, I'm here
    • Mostra profilo
Re: Primo post: opinioni su Metal Gear Solid 3
« Risposta #2 il: 11 Luglio, 2005, 16:54:36 »
Ma tu pensa, scrivere ora di MGS3: sei OUT !

 :stralol:

Snake Eater mi è piaciuto, ma in una certa misura, a differenza della maggior parte dei videogiocatori, non ne sono un entusiasta.
E' un buon titolo, per alcune cose veramente eccezionale, cercare quindi di capire esattamente cosa non mi sia garbato non è tanto facile. Soprattuto considerando che ero e sono disposto ad accettare le premesse di questo gioco (vale a dire la tipologia di stealth "stilizzato", il misto di action e story telling ed anche il giustamente criticato sistema di camere). So che MGS è questo.

In un certo senso si tratta di una mezza delusione rispetto al potenziale che a mio modo di vedere la serie avrebbe dovuto sviluppare. In fondo mi aspetto che MGS nel bene o nel male sia un titolo che in qualche misura si segnali rispetto all'offerta ludica circostante.
Invece per un intreccio di questioni non del tutto risolte mi pare che le novità proposte non siano riuscite ad amalgamarsi in una miscela dalla forza rinnovata.
L'ambientazione naturale, il combattimento corpo a corpo ed il sistema di cura vuoi per limiti di PS2, vuoi per il controllo macchinoso, vuoi perchè velleitari nelle intenzioni risultano essere aspetti non del tutto convincenti...

Il plot narrativo invece mi ha lasciato perplesso proprio per la totale mancanza di vere sorprese. Insomma fra le giravolte di MGS2 e d il fatto che fin da subito sappiamo cosa pensi The Boss e chi diverrà Snake ci deve essere una via di mezzo.

Mi sembra che Kojima si sia limitato a svolgere (bene,per carità) i compitini per le vacanze, e MGS3 per conto mio finisce nella categoria dei seguiti, un gioco che - se posso fare un paragone assurdo - nel rapporto con la serie assomiglia di più a RE2, che non a RE4 .

Saluti

PS: il mio best of the game è lo scontro con il gruppo di Ocelot.
« Ultima modifica: 12 Luglio, 2005, 00:54:41 da Rot! »

Offline Turrican3

  • Forum Admin
  • *****
  • Post: 49747
  • playing = believing
    • Mostra profilo
    • Gamers4um
Re: Primo post: opinioni su Metal Gear Solid 3
« Risposta #3 il: 11 Luglio, 2005, 19:42:53 »
Che dire?

A me onestamente questo MGS3 è piaciuto molto. Per dirla tutta, nonostante l'abbia giocato in maniera meno "intensa" di Sons of Liberty l'ho trovato molto più "gioco" grazie alla per me saggia scelta di Kojima di inserire meno parti via codec/filmati. In ogni caso mi sono pesati molto meno di MGS2 che a parte una trama a dir poco fuori di testa (Ah! i Patriot!!!  :stralol: ), col senno di poi, credo di aver apprezzato molto di più come film interattivo che non come videogame... e in tutta onestà credo che, come con altri grandi gamedesigner, nel caso del signor Hideo ci dimostriamo in genere molto più tolleranti che rispetto alla media: se il trend della maggior parte dei VG dovesse avvicinarsi troppo alle dinamiche Kojimiane di bilanciamento tra narrazione e gameplay credo mi cercherei un altro hobby...

Purtroppo (o per fortuna, a seconda dei punti di vista) questa è gente che lavora sodo e che, se tutto va bene, sforna uno o due VG a generazione quindi, come detto, posso anche chiudere un occhio su una gestione a dir poco macchinosa del sistema di cure, su una telecamera non certo esente da difetti e su qualche -residuo- dialogo via codec di troppo... ricordo ancora la prima volta che caricai il demo di UPS2M (se non erro)... ero in una fase di rigetto totale dei filmati e buttai via il pad all'ennesima rottura di scatole (ehm...  :sweat: ) di The Boss... per fortuna ho avuto la "giusta" testardaggine e non mi sono lasciato condizionare da questo primo impatto non certo idilliaco e una volta uscita la versione USA (che storicamente ho sempre preferito alla PAL, sin dal primo, "mitico" MGS per PSX localizzato con le voci dei cronisti di PES/ISS...  :ohno: Hayter, salvaci tu!  :cowjoy: ) l'ho ordinata dal sempre eccellente gamesuniverse.com

Tornando al discorso del "chiudere un occhio": nel caso di Kojima e di questo MGS3 sento di poterlo fare tranquillamente perchè nonostante la trama (come fatto notare opportunamente dal solito, impeccabile Rot) non sia il massimo in quanto a colpi di scena escluso, almeno per me, il "finale" di Eva in mezzo a tutto c'è molto gameplay.

Un gameplay che non si limita a campare di rendita sulle meccaniche collaudate di MGS 1 e 2 ma cerca di apportare qualche piccola-grande novità... il CQC, la "nuova" gestione dell'energia, la necessità di cure mediche... e poi, più avanti, degli esaltanti diversivi come i travestimenti e persino un mini-shooter da Oscar a mio avviso la sequenza della fuga in moto.

Insomma, a me è piaciuto...

Offline Solid Snake

  • Cugino di Obi-Wan
  • *****
  • Post: 8479
  • Sven Goran Tritovic
    • Mostra profilo
Re: Primo post: opinioni su Metal Gear Solid 3
« Risposta #4 il: 11 Luglio, 2005, 20:50:30 »
Quando mi passera' questa schifosa apatia  :( :'( :'( e lo riprendero a giocare potro dare qualche commento  :boom: :boom:

Offline Ciccio_Drink

  • Cugino di Obi-Wan
  • *****
  • Post: 588
  • AnotherWorldIsPossible
    • Mostra profilo
Re: Primo post: opinioni su Metal Gear Solid 3
« Risposta #5 il: 11 Luglio, 2005, 21:10:32 »
mhhhh non saprei.....

Vero è che a volte il "fattore fortuna" conta non poco, a causa della mancanza del radar e della difficoltà di "prevedere" se dietro l'angolo ci sia o meno un nemico.

Altrettanto vero, però, è che il gioco mette a nostra disposizione TUTTI i mezzi per individuare nemici appostati dietro ogni angolo ..... basta avere la pazienza di usare microfono per intercettazioni ecc....


...insomma dobbiamo considerare che il gioco si ambienta negli anni '60/'70; non nel 2000.

Un radar sarebbe stato davvero fuori luogo e la possibilità di vedere i nemici senza essere visti (che pare molti cercavano) non sarebbe stata realistica; credo che la parola d'ordine per Kojima ed il suo team sia stata "Realismo" e da qui ne deriva la difficoltà del titolo ..... sfido chiunque a farsi largo in una giungla senza farsi notare da squadriglie di nemici addestrati :teeth:


....comunque, anche io l'ho trovato a tratti frustrante come gioco, ma non per pecca del gioco, quanto per una mia cronica pigrizia che non mi portava praticamente mai ad utilizzare i mezzi di intercettazione messimi a disposizione; il microfono l'ho usato solo contro The End alla fine dello scontro, quando (dopo 1 ora di combattimento) eravamo alle strette: il primo ad essere scoperto (fra me e The End) sarebbe morto  :notooth:

Per il resto, il titolo è un masterpiece assoluto in quanto a regia, caratterizzazione dei personaggi, storia ecc...; ma a questo il Dr. Kojima ci ha abituati :)

Offline mat_sox

  • Giovane Padawan
  • *
  • Post: 149
    • Mostra profilo
Re: Primo post: opinioni su Metal Gear Solid 3
« Risposta #6 il: 12 Luglio, 2005, 00:01:59 »
come dissi a mio tempo... e prima di prestarlo a maxam... MGs3 è ottimo ma soffre di un enorme problema per il tipo di gioco che è.. le telecamere... negli interni sono molto buone e, anche senza radar, funzionano a dovere. Ma negli spazi aperti non c'è storia, sono insensate e spesso davvero fastidiose.
Per il resto ottimo dalla storia ai coli di classe tipici di Hideo...

Online Rot!

  • Cugino di Obi-Wan
  • *****
  • Post: 4011
  • Everybody relax, I'm here
    • Mostra profilo
Re: Primo post: opinioni su Metal Gear Solid 3
« Risposta #7 il: 12 Luglio, 2005, 00:58:10 »
Per dirla tutta, nonostante l'abbia giocato in maniera meno "intensa" di Sons of Liberty l'ho trovato molto più "gioco" grazie alla per me saggia scelta di Kojima di inserire meno parti via codec/filmati.

Ma io questo aspetto non lo metto in discussione. Snake Eater è certamente un titolo più equilibrato dei predecessori: codec e filmati non sono tanto invasivi da risultare noiosi. Non mi lamento insomma del rapporto fra giocato ed osservato.

Volevo piuttosto sottolineare che proprio nel giocato MGS3 mi è sembrato un semplice seguito di un buon gioco, un seguito alla Capcom. Ma non un titolo in grado di rapirmi come fu MGS per psx.

In generale poi, proprio perchè i tempi e gli investimenti messi a disposizione di Kojima sono un'eccezione, faccio fatica a chiudere un occhio su alcuni aspetti eccessivamente trascurati. Le mie idiosincrasie principali: il passaggio obbligatorio alla soggettiva non appena si entra in un ciuffo d'erba, la gestione del tasto azione per superare anche gradini molto bassi, l'estrema difficoltà nel mirare tenendo un ostaggio in CQC...

Saluti

Offline Ciccio_Drink

  • Cugino di Obi-Wan
  • *****
  • Post: 588
  • AnotherWorldIsPossible
    • Mostra profilo
Re: Primo post: opinioni su Metal Gear Solid 3
« Risposta #8 il: 12 Luglio, 2005, 01:01:33 »

Volevo piuttosto sottolineare che proprio nel giocato MGS3 mi è sembrato un semplice seguito di un buon gioco, un seguito alla Capcom. Ma non un titolo in grado di rapirmi come fu MGS per psx.


beh però considera pure che MGS è stato il primo ad adottare tale meccanica di gioco e delle cut-scenes così cinematografiche e per questo stupiva all'epoca. Per riprovare oggi le stesse sensazioni ci vorrebbe un altro gioco proprio; non un Metal Gear.

Offline maxam

  • Global Moderator
  • *****
  • Post: 3635
  • Jedi outside
    • Mostra profilo
    • Sostienimi su FLICKR
Re: Primo post: opinioni su Metal Gear Solid 3
« Risposta #9 il: 12 Luglio, 2005, 08:27:25 »
Le mie idiosincrasie principali: il passaggio obbligatorio alla soggettiva non appena si entra in un ciuffo d'erba, la gestione del tasto azione per superare anche gradini molto bassi, l'estrema difficoltà nel mirare tenendo un ostaggio in CQC...

Saluti

Concordo. I comandi sono molto spesso irritanti.
Ad esempio non capisco perchè con certe armi come l'M16 ci si possa muovere mentre quando si imbraccia il fucile di precisione no. E non capisco perchè non ci si possa muovere quando si tiene la mira. Anche perchè è praticamente impossibile sparare con una precisione decente senza usare la visuale in prima persona, si sprecherebbero solo dei colpi.

Inoltre credo che, per ovviare almeno in parte al problema delle telecamere, avrebbero dovuto permettere di mantenere attiva la visuale in prima persona anche durante il normale movimento di Snake.

Online Rot!

  • Cugino di Obi-Wan
  • *****
  • Post: 4011
  • Everybody relax, I'm here
    • Mostra profilo
Re: Primo post: opinioni su Metal Gear Solid 3
« Risposta #10 il: 12 Luglio, 2005, 11:06:46 »
Inoltre credo che, per ovviare almeno in parte al problema delle telecamere, avrebbero dovuto permettere di mantenere attiva la visuale in prima persona anche durante il normale movimento di Snake.

Su questo aspetto non sono del tutto d'accordo, MGS non è un FPS, consentire di giocare in soggettiva avrebbe stravolto il gameplay. E  nonostante tutto credo sia giusto che Snake non cammini usando il fucile di precisione.
In generale tuttavia mi è sembrato che il lock automatico in MGS3 non funzionasse a dovere (o non funzionasse affatto), sbagliavo io qualcosa?
Ad esempio se non erro in Sons of liberty era possibile, nonché comodissimo, sporgersi da un angolo per controllare la situazione,  scoprirsi per sparare un dardo soporifero affidandosi alla mira di default e ritirarsi nuovamente al sicuro. In Snake Eater ho sempre dovuto mirare in soggettiva, in questo modo Snake esce dalla modalità "spalle al muro" e sono obbligato a tornare al riparo manualmente. Veramente noioso.

Ho acquistato quest' oggi Videogiochi 14. In una breve articolo dedicato a Subsistence indicano la nuova camera come simile a quella di Splinter Cell, in linea teorica  per me  può andare.
Piuttosto segnalo l'incipit dell'articolo:

Citazione
Alla luce della dichiarata intenzione di Konami di rilasciare almeno un MGS all' anno...

Ci riusciranno?

Saluti

Offline maxam

  • Global Moderator
  • *****
  • Post: 3635
  • Jedi outside
    • Mostra profilo
    • Sostienimi su FLICKR
Re: Primo post: opinioni su Metal Gear Solid 3
« Risposta #11 il: 12 Luglio, 2005, 11:18:01 »
Inoltre credo che, per ovviare almeno in parte al problema delle telecamere, avrebbero dovuto permettere di mantenere attiva la visuale in prima persona anche durante il normale movimento di Snake.

Su questo aspetto non sono del tutto d'accordo, MGS non è un FPS, consentire di giocare in soggettiva avrebbe stravolto il gameplay. E  nonostante tutto credo sia giusto che Snake non cammini usando il fucile di precisione.
In generale tuttavia mi è sembrato che il lock automatico in MGS3 non funzionasse a dovere (o non funzionasse affatto), sbagliavo io qualcosa?
Ad esempio se non erro in Sons of liberty era possibile, nonché comodissimo, sporgersi da un angolo per controllare la situazione,  scoprirsi per sparare un dardo soporifero affidandosi alla mira di default e ritirarsi nuovamente al sicuro. In Snake Eater ho sempre dovuto mirare in soggettiva, in questo modo Snake esce dalla modalità "spalle al muro" e sono obbligato a tornare al riparo manualmente. Veramente noioso.

Dotto' guarda che più o meno stiamo dicendo le stesse cose.
Certo, MGS non deve essere un FPS ma se ogni tre / quattro secondi devo guardare in soggettiva interrompendo la mia camminata o la mia corsa e se ogni votla che sparo devo mettermi in soggettiva nuovamente rischiando di scoprirmi come dicevi tu, allora a cosa serve "non essere un FPS". Tantovale avere la possibilità di switchare tra le due modalità.

Online Rot!

  • Cugino di Obi-Wan
  • *****
  • Post: 4011
  • Everybody relax, I'm here
    • Mostra profilo
Re: Primo post: opinioni su Metal Gear Solid 3
« Risposta #12 il: 12 Luglio, 2005, 18:55:24 »
Dotto' guarda che più o meno stiamo dicendo le stesse cose.

Hai ragione Maxam, è che sono diventato un po' duro di comprendonio   :)

Saluti

 

BloQcs design by Bloc
SMF 2.0.15 | SMF © 2011, Simple Machines
Simple Audio Video Embedder