Gamers4um

News: 8 Luglio 2005: Gamers4um è finalmente un "vero" forum... da parte mia
un caloroso benvenuto a tutti i vecchi e nuovi iscritti!!
Turrican3

Visualizza post

Post | * Topics | Attachments

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.

Topics - Quelo

Pagine: [1] 2 3 ... 6
1
VideoGIOCHI e dintorni / [iOS] Infinity Blade
« il: 2 Settembre, 2010, 16:57:37 »
Ma avete provato il demo di Epic?

Wii, DS & PSP  :ciao:.

2
... e per inciso a casa io di Gameboy first gen ne ho da parte ancora due!

http://www.flickr.com/photos/56035206@N00/4526751949/  :gogogo:

3
Off Topic / iPhone 4G, Apple 'sto giro si inferocisce!
« il: 19 Aprile, 2010, 18:41:59 »
Mamma mia ragazzi, che disastro, non vorrei essere in Jason Chen & Co., Apple potrebbe davvero rovinarli:

http://gizmodo.com/5520164/this-is-apples-next-iphone

5
Off Topic / Windows Phone 7
« il: 16 Febbraio, 2010, 12:42:29 »
... ha una GUI più bella del mio amato iPhone. Lo ammetto. Ma non lo comprerò mai ugualmente  :hihi:.









Infine vi suggerisco questo entusiastico hands on di Gizmodo, considerando che sono fan Apple più di me significa che il prodotto è veramente valido:

http://gizmodo.com/5472222/windows-phone-7-series-hands+on-pics-and-video?skyline=true&s=i
 

6
Off Topic / Sony cessa la produzione dei TV OLED in Giappone...
« il: 16 Febbraio, 2010, 12:35:39 »

7
Off Topic / Come see our latest creation (iPad)
« il: 19 Gennaio, 2010, 19:30:20 »
27 Gennaio.

Dio Steve parlerà.

Io attendo.



8
Off Topic / Oh, tutto bene?
« il: 2 Ottobre, 2009, 13:39:43 »
Mi rivolgo ai siciliani del 4um (e siete tanti), tutto apposto? Sto guardando il casino che succede giù, spero che nessuno di voi o fra i vostri cari sia in qualche modo coinvolto!  :)

Per chi non capisse a cosa mi sto riferendo:

http://www.corriere.it/cronache/09_ottobre_01/maltempo-temporali-sud_734326e6-ae99-11de-b62d-00144f02aabc.shtml

9
Nintendo prosegue nella politica "distruzione del videogioco/implementazione del casualism barbaro":

Citazione
Nintendo introduce una funzione per aiutare i giocatori
di Rosario Grasso   
“La nuova tecnologia è definita "Demo play" ed è pensata per evitare ai giocatori il fastidio di rimanere bloccati nelle sezioni più ostiche.”

Shigeru Miyamoto ha confermato che Nintendo sta lavorando a una nuova tecnologia che è pensata per evitare ai giocatori il fastidio di rimanere bloccati nelle parti ostiche. La tecnologia è stata definita "Demo play" e sarà introdotta con New Super Mario Bros Wii, annunciato recentemente all'E3. Questo platformer sarà lanciato nella prossima stagione natalizia.
In qualsiasi momento della partita i giocatori possono premere un pulsante e il sistema prenderà il controllo dell'alter ego digitale guidandolo automaticamente nei livelli di gioco. Quando si vuole riprendere a giocare basterà ripremere il pulsante per assumere nuovamente il controllo.

"In New Super Mario Bros. Wii, se i giocatori rimarranno bloccati in un punto, potranno abilitare questa tecnologia per ricevere un aiuto, e poi riprendere il controllo quando lo vorranno", ha detto Miyamoto a Usa Today. "Useremo questa tecnologia anche in altri giochi".

Secondo indiscrezioni, "Demo play" sarà presente anche nel prossimo capitolo di Zelda, menzionato dallo stesso Miyamoto all'E3. Per consultare il brevetto su "Demo play" depositato da Nintendo premete qui.

Ma se NSMBW è multiplay oriented, che senso ha implementare questa feature? Mah.


10
Off Topic / Convergenze.
« il: 15 Giugno, 2009, 10:24:31 »

11
Off Topic / Scatenate il nerd che è in voi.
« il: 6 Maggio, 2009, 23:49:46 »
Ragazzi questo sito ha veramente TUTTO.

Paffo, datti alla pazza gioia  :gogogo::

http://www.thinkgeek.com/


 :gogogo:

12
Off Topic / Purtroppo NON è un film...
« il: 17 Aprile, 2009, 11:14:48 »
... ma quanto mi piacerebbe che lo fosse!

 http://www.stinkdigital.tv/work/view/selected/carousel-(directors-cut)


13
Off Topic / La pubblicità per Kiwi.
« il: 30 Marzo, 2009, 11:53:32 »
E' bello scoprire come la MS oramai, dopo aver copiato Mac Os con Vista e resasi conto di poter competere solo ed esclusivamente sul piano delle volgari fanbo(y)iate, parta in America direttamente con pubblicità come questa:



Interessante l'articolo di Appunti Digitali:

Citazione
Chiedere a un utente di pagare 500 dollari in più per lo stesso hardware, è dura di questi tempi. È questa, in sintesi, la visione che Steve Ballmer ha della value proposition di Apple al tempo della crisi. Una visione da cui discende direttamente la nuova campagna pubblicitaria Microsoft Laptop Hunters, diretta a mettere in luce la cosiddetta “Apple Tax”.

Il soggetto dello spot è una garrula signorina in cerca di un notebook con display da 17″ a meno di 1000 dollari. Si reca, seguita dalla telecamera, per prima cosa in un Apple Store, dove scopre amaramente che con meno di 1000 dollari a malapena riporta a casa un 13″.

Sentendosi discriminata dalla politica di prezzo Apple (”I’m not cool enough to be a Mac person” è la sua mesta conclusione), la signorina Lauren procede al PC store di turno, dove per 699 dollari trova il notebook 17″ che fa per lei - un modello obsoleto peraltro, secondo quanto evidenziato da PC World. Lo spot si conclude con MS che le rimborsa a suon di verdoni fruscianti il prezzo del computer acquistato, e la candida protagonista che esulta saltellando.

Il messaggio tenta dunque di incentivare nell’utenza, la percezione che il Mac non sia altro che un PC abbellito, con un prezzo esorbitante.

Non appartenendo alla schiera di fan-buoi di Apple, ma neppure amando essere preso per fondelli dalla pubblicità, ho sviluppato alcune riflessioni che vorrei condividere.

Dopo aver visto lo spot, per prima cosa sono entrato nello store online di Dell e ho configurato un Precision 17″ Covet con caratteristiche quasi identiche a quelle del Macbook Pro 17 (ad eccezione del comparto grafico basato su Quadro invece che su 9400+9600). Il risultato non è stato esattamente coerente con il messaggio diffuso da MS: il delta di prezzo è inferiore a € 100 per un prodotto che nella gamma Dell coniuga una certa cura per l’estetica (da cui la scelta del modello Covet) con una potenza da workstation mobile.

C’è da dire che sul mercato, per prodotti Dell (e analoghi), potremmo ottenere sconti interessanti, mentre per un Mac è già un miracolo quando si riescono a togliere 100 Euro dal prezzo di listino.

La spiegazione è semplice: tutti i grandi OEM, particolarmente nei segmenti dove si sviluppa il grosso dei volumi di vendita, competono per una fetta del mercato a suon di sconti, promozioni etc. Apple, offrendo una value proposition diversa da quella dei produttori di hardware per Windows - leggasi OS X -  e una griglia di prodotti non sovrapponibile a quella di OEM come Dell, è protetta da questa spietata concorrenza e in forza di ciò mantiene un controllo maggiore sulla distribuzione e sui prezzi al pubblico.

I prezzi dell’hardware Apple (su cui si riversano anche i costi di sviluppo di OS X), rimangono dunque mediamente più alti per l’utente finale rispetto a quelli di PC similmente configurati. Un’opportunità per sviluppare margini più elevati, ma anche un rischio, particolarmente in tempi di crisi, come ricorda lo stesso Ballmer.

Di converso, sulle tasche di chi pesa la guerra dei prezzi nel settore hardware? In altri termini, è merito di Microsoft se i PC costano poco? Pagano di tasca propria gli sconti? Mi pare che le diseconomie dell’agguerritissima concorrenza nel mercato HW, non ricadono affatto sulle sue spalle: Microsoft beneficia in modo diretto del solo numero di copie vendute. Questa posizione la mette anzi nella posizione di avvantaggiarsi dell’abbassamento dei prezzi del PC - nella misura in cui questo abbassamento agevola un’espansione del mercato/una contrazione dei cicli di rinnovo dell’hardware -  mantenendo nel contempo margini netti del tutto diversi da quelli di chi produce hardware.

Da questo discorso è escluso il segmento netbook, che comporta un inevitabile abbassamento dei margini per MS, costringendola a vendere a prezzo scontato OS di vecchia generazione o - come pare sarà il caso con Windows 7 per netbook - castrati nella funzionalità.

Tutte queste considerazioni m’inducono a ritenere piuttosto gratuita la polemica che MS scatena contro Apple nello spot, in quanto basata su nient’altro che un diverso ruolo che le due aziende occupano nell’industria informatica, e soprattutto, fondata prevalentemente sul perenne “scornarsi” degli OEM: una condizione di concorrenzialità estrema, piuttosto diversa da quella in cui Microsoft da anni opera.

14
UPDATE by Turry

Il servizio OnLive chiude i battenti il 30 aprile 2015, Sony acquisisce svariati brevetti

============================

ORIGINAL POST

Forse... il cloud rendering è qui e personalmente mi ha impressionato davvero molto.

http://i.gizmodo.com/5181840/onlive-streaming-games-turn-any-tv-or-pc-into-a-bleeding+edge-gaming-machine

&

http://kotaku.com/5181300/onlive-makes-pc-upgrades-extinct-lets-you-play-crysis-on-your-tv

&

http://i.gizmodo.com/5184502/onlive-streaming-games-hands+on-impressions

P.S.: Ditto ho già visto che se n'è parlato nel thread del GDC, ho ritenuto che data la possibile "rivoluzione" introdotta da un simile oggettino sarebbe stato carino discuterne in un thread ad hoc, magari seguendone lo sviluppo nei mesi a venire.

15
VideoGIOCHI e dintorni / [DS] GTA Chinatown Wars
« il: 15 Marzo, 2009, 17:53:00 »
GTA l'è sempre GTA: finalmente un gioco serio per il DS, con buona pace dei cucinami-sto-cavolo-pettina-il-mio-mini-pony.

P.S.: now playing on Quelo's DS  :evil:.

Pagine: [1] 2 3 ... 6
BloQcs design by Bloc
SMF 2.0.18 | SMF © 2020, Simple Machines
Simple Audio Video Embedder