News:

8 Luglio 2005: Gamers4um è finalmente un "vero" forum... da parte mia
un caloroso benvenuto a tutti i vecchi e nuovi iscritti!!
Turrican3

Menu principale

[A+C] The Quintessential Quintuplets

Aperto da Blasor, 14 Gennaio, 2022, 01:42:46

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Blasor

Premessa: gli spoiler sono del manga, non so dove è arrivato l'anime per cui attenzione in caso.



CitazioneFutaro Uesugi è un ragazzo di diciassette anni che ha voti altissimi a scuola ma a causa della situazione economica della sua famiglia non riesce mai a fare un pasto come si deve. Un giorno viene assunto come tutor di una studentessa appena trasferita nella sua stessa scuola, a cui fa una pessima prima impressione. Mentre cerca di scusarsi con lei, scopre che deve dare ripetizioni non solo a lei ma anche alle sue sorelle gemelle. Man mano che le aiuta a passare gli esami scolastici, Futaro stringe un rapporto particolare con ognuna di esse.

Quando una serie diventa fenomeno su internet e persino Tezuka Productions ne realizza un adattamento animato, come minimo si va a colpo sicuro no?
Eh, no.
La parola d'ordine della mia esperienza con questo manga è: "non ho capito". Non ho capito perché ha fatto il botto, perché è continuato oltre il settimo volume di quattordici, quale dubbio valeva davvero la pena di essere risolto, ecc. ecc.
Ho già visto succedere tutto questo, con personaggi e situazioni simili a questi, in media anche diversi da questo, cosa lo rende speciale? Risposta: cinque gemelle. Punto. E' il più classico dei classici svolgimenti di genere, ma siccome sono cinque gemelle e non cinque sorelle a caso, diventa speciale. Boh.
Ho sopportato il tedio fino al motivo principe per cui il nostro "eroe" doveva frequentarle e veniva pagato, dopo le pagelle e l'anno scolastico salvo è stata solo una sofferenza per arrivare alla risoluzione dell'unico dei tre misteri che effettivamente non era telefonato. Il problema è, arrivato alla fine non è che poi fremessi dalla voglia di saperlo. Sì, è andata esattamente come desideravo, ma allo stesso tempo lo svolgimento non ha minimamente preparato ad un risultato del genere, non c'è impatto. Con quella parte del padre naturale poi, tirata fuori dal cilindro e liquidata in quattro e quattr'otto...
Probabilmente ho preferito alcuni comprimari al sestetto di protagonisti. Proprio in quanto comprimari, però, non hanno abbastanza spazio.
Trovo anche il disegnatore sia molto più bravo come illustratore, piuttosto che fumettista. Decisamente non come sceneggiatore.

Due cose però l'ho capite alla fine. Non avevo capito perché continuavo a comprarlo, ma tempo dopo s'è rivelato un regalo di compleanno gradito per qualcuno.
Non avevo capito perché Tezuka Pro lo avesse preso in considerazione, vedendo le scelte successive ho poi realizzato non si deturpa un curriculum come il loro per tre anni di fila senza un motivo: il reboot di Astroboy e Pluto non si pagano da soli.

Ma devo proprio togliermi lo sfizio di vedere l'anime col film in arrivo a 'sto punto. Stra-sicuro giocheranno col finale e, magari, taglieranno tanta fuffa.

Blasor